mercoledì 13 giugno 2012

#mammacheblog 2012...una collana e via!

 
Arrivo al Quanta Village (foto di FattoreMamma)


Ci sono anche i miei "biglietti da visita" (foto di Potolina)



E qui c'è anche il mio logo! (l'unica foto che ho fatto io)


Se piove non vado.
Sono timida e non vado.
Ho un blog solo per diletto e non vado.
La mattina era iniziata così.
Ma avevo promesso ai miei figli di portarli con me.
Avevo promesso a qualche amica che ci sarei stata; anzi almeno una l'avevo invitata proprio io e anche con un certo entusiasmo.
Mi ero spesa insomma.
C’era il mio logo tra quelli della Mamme Media Partner.
E soprattutto non pioveva.
E abito a meno di mezz’ora di strada dal Quanta Village.
E infine, dentro di me, volevo volevo volevo esserci!
Ho infilato la mia collana verde e via (senza volerlo, era in perfettamente in tinta con il #mammacheblog!)

Che dire? È stata di nuovo una bellissima esperienza. Gli argomenti trattati nei MomTalk, poi, sono stati molto interessanti anche per una blogger-non-aspirante-professionista come me. Anche per una mamma-che-lavora-a-tempo-pieno e che non ha tempo, né forze, né può correre il rischio di cercarsi un’altra attività alternativa al proprio attuale lavoro (ma sognare non costa nulla, no?). 
Altri erano argomenti validi per tutte noi, come nel MomTalk che ho visto in streaming -internet in famiglia- da casa (le relatrici simpaticissime!!).

La scorsa volta ero un po’ stranita, mi sentivo l’unica a non conoscere nessuno, mio figlio piccolo mi aveva fagocitato nel pomeriggio, non avevo potuto seguire tutto. 
Insomma non mi ero sentita a mio agio. Non tantissimo, perlomeno. Non come avrei voluto.

E in più mi pesava tantissimo (che assurdità, vero?) il mio “normale” e “noioso” lavoro di tutti i giorni, in confronto alle cose bellissime di cui parlavano le altre mamme. Scrivere per riviste,  per siti web, partecipare o inventarsi attività e progetti, essere social, essere shareable, essere sempre connessa, gestire il proprio lavoro e la propria vita.

In tutti questi mesi invece ho capito molte cose.

Che io ho due vite. Una da mediaplanner dalle 9 alle 18 e a volte oltre. E poi una vita da mamma 2.0 che comprende il blog, le altre mamme blogger, la creatività, le torte, le collane, le gite e le feste, i viaggi, la cucina, l'archeologia e lo scoutismo. Le due vite sono parallele e difficilmente si incontreranno. Ma forse proprio questa è la (mia) via.

Così sabato al #mammacheblog stavo molto meglio.

Mi sono messa d’impegno e ho conosciuto finalmente persone a cui tenevo tantissimo e che seguo da molto. Sono persino andata a presentarmi ad alcune di voi (non è da me. E la cosa bella è che molte mi hanno detto: certo che ti conosco….wow….il blog magari no, ma fb aiuta tantissimo!)
Ne ho riviste altre, che sono quasi amiche. E che confesso mi piacerebbe incontrare più spesso. Ho riso, sorriso, baciato, abbracciato!. Mi sono divertita. Perché è una bella avventura quella che stiamo vivendo insieme. 

E cosa mi sono portata a casa?

Un impegno concreto per il mio blog, a cui dedicherò – EHM vorrei dedicare - d’ora in poi qualche attenzione in più.
La consapevolezza che ci sono persone che si annoiano nel mondo e non fanno nulla, e invece noi ci divertiamo e facciamo un sacco di cose.
La gioia di condividere il ruolo di mamma evoluta con altre mille mamme simpatiche d’italia.

Non ho fatto foto. Purtroppo. Ma vi porto tutte nel mio cuore.

8 commenti:

mammadifretta ha detto...

anche io appartengo a chi sembra minuscola e non fa nulla di fantastico, ma grazie anche a questo mammacheblog ho capito che spesso siamo noi a mitizzare le altre. Magari ci si conosce alla prossima eh !

M di MS ha detto...

Sí, noi ci divertiamo, é proprio questa una bella differenza! A presto, Clara!

Fioly ha detto...

Mettere insieme due "stili di vita" penso sia un problema di moltissime mamme. Io per prima. Ora sono a casa in maternità, ma a settembre anche io dovrò tornare in ufficio e si apriranno tutti questi dubbi e incertezze difficoltà di cui parli. Facciamoci coraggio, credo che col tempo troveremo il nostro equilibrio.
Spero di incontrarti alla prossima occasione!

Ramona ha detto...

spero di conoscerti l'anno prox! ciao

Sonia M. ha detto...

La mia timidezza invece mi ha impedito di lanciarmi in presentazioni rimedio qui, sperando ci sia una prossima occasione per incontrarsi e conoscersi ;) io sarò quella 'muta' vestita di verde!
Un abbraccio
Sonia

acasadiclara ha detto...

@mammadifretta @ramona @fioly @sonia m. spero di conoscervi anche io!!! e grazie per i vostri commenti (in fondo il mammacheblog ci ha fatto incontrare lo stesso così!!)
@mdms è sempre un piacere!!!!

Fly Mamy ha detto...

ciao..ero la ragazza panciuta al tuo fianco durante il primo incontro di presentazione... bello ritrovarti e leggerti! da una 10ina di giorni anche io attiva con il mio blog www.flymamy.blogspot.it e chi sa se piu0 che incontrarci in rete, vista la casualità magari ci incontriamo al parco solari! un abbraccio alessia

acasadiclara ha detto...

@flymamy benvenuta e che bello!! conoscersi dal vivo prima che sul blog! un caso più unico che raro. che scadenza hai? quando nascono le gemelle? in bocca al lupooooo!! e arrivederci sicuramente in zona!!!