sabato 23 marzo 2013

Giochi senza tempo: la falegnameria per bambini di Gino Chabod

Anche quest'anno siamo andati alla fiera "Fa' la cosa giusta" organizzata a FieraMilanoCity da quei tosti di Terre di Mezzo
Per noi è ormai un appuntamento i-m-p-e-r-d-i-b-i-l-e, fin dalle prime edizioni che si svolgevano qui vicino al SuperStudio di Via Tortona e FranzBello quasi non era ancora nato e Pao era solo nei nostri sogni. 
Ci andiamo perchè ci interessa l'argomento  e cioè il consumo critico e lo stile di vita sostenibile, anche se poi non aderiamo a nessun Gas e in genere non compriamo cibi o prodotti biologici (si fa quel che si può). 
Però non usiamo la macchina in città, usiamo sempre i mezzi pubblici e quando possiamo usiamo la bici, beviamo l'acqua del rubinetto e cerchiamo di non inquinare  e di lasciare il mondo un po' migliore di come l'abbiamo trovato (Baden Powell docet)


A me in particolare piace il settore dedicato alla critcal fashion, al turismo sostenibile e al food.

Ma il vero scopo per cui ci trasciniamo fin lì è il laboratorio per bambini di falegnameria organizzato da Gino Chabod. Non è prenotabile se non all'arrivo in fiera e ci sono così tante richieste che tutte le volte - tutte- rischiamo di non potervi accedere.  Il signor Gino circa 17 anni fa in Val d'Aosta ha avuto una stratosferica idea: una falegnameria per i bambini con attrezzi adattati per piccole mani desiderose di imparare e di fare. Un luogo con tavoli bassi, attrezzi robusti e millanta sogni da realizzare.  


 
 
 

E se lo porta anche in giro in mille posti d'italia tra cui questa Fiera delle meraviglie. 

Si indossano i guanti, si pensa alla propria idea, la si realizza e ce la si porta a casa. (a casa noi poi coloriamo le nostre creazioni)

I miei figli starebbero lì tutto il giorno, ma che dico tutto il giorno...tutta la settimana! E aggiungo che anche i papà e le mamme amano moltissimo questo angolo che sa di legno profumato di boschi lontani.

E' già il terzo anno che Franz e Paolo riescono a tagliare, segare, piallare, scartavetrare come dei pazzi al loro tavolo da falegname. E' un piacere vederli lavorare ad un mini progetto inventato sul momento e portare a casa un aereopolanino, una barca o un elicottero.

                      
                               

Bisogna ringraziare Gino Chabod e sua moglie con che -con grande entusiasmo- insegnano ai bambini d'oggi che c'è anche altro. Che il gioco passa anche dalle tue mani e dalla tua fantasia. E non c'è bisogno di chiassachè per divertirsi. 

Quattro pezzi di legno possono fare un elicottero, incredibile no?



___________________________

INFO PRATICHE

 - Informazioni su Gino Chabod e la sua falegnameria di Villeneuve (AO) http://ginochabod.altervista.org/falegnameria_didattica_bambini/

 - I corsi di falegnameria per bambini sono organizzati anche periodicamente qui: www.icampidiborla.it  sulle colline di Vernasca (PC)

 - Una volta all'anno verso Marzo a Milano alla Fiera Fa' la cosa giusta (nel 2014 appuntamento per il 18-20 marzo)

6 commenti:

THEPOCKET MAMA ha detto...

E' bellissimo far scoprire queste attività ai bambini... Imparano che ogni oggetto nasce piano piano dal lavoro di chi lo ha costruito con passione impegno. Bel post!

Mammagiramondo. ha detto...

Meraviglioso!!!

Tamerice ha detto...

Ringrazio il cielo di essere incappata in questo meraviglioso laboratorio. Mio figlio appena visto non ha pensato ad altro e finalmente a 4 ore dalla prenotazione ha fatto il suo laboratorio... Mi sono divertita pure io tra l'altro. E' una grande occasione per i bambini di mettere alla prova la loro innata abilità e desiderio di maneggiare i materiali e creare qualcosa. Impazziva letteralmente di gioia e che bello vederlo coi suoi guantini utilizzare gli attrezzi come se l'avesse sempre fatto...

acasadiclara ha detto...

allora Tamerice l'anno prossimo ci vediamo lì! d'accordo?

CK Boschi ha detto...

Ciao CLARA :-) se passi da me c'è un pensierino che ti aspetta ;-)
http://ckmystyle.blogspot.it/2013/03/very-inspiring-blogger.html#axzz2Oloz8VaM
Un abbraccio
CK

Valentina Gattei (@Valuita) ha detto...

Ma è meraviglioso! Anche io mi divertirei moltissimo :D