lunedì 15 aprile 2013

Fuorisalone all'Umanitaria di Via Solari (c'è una storia dietro il cancello)

Al numero 20 di Via Solari si apre un mondo. La storia qui è iniziata molto tempo fa quando nel quartiere esistevano grandi fabbriche come la Riva o l'Ansaldo, dietro l'angolo c'erano i campi, là in fondo l'Olona, la ferrovia e mille altri orizzonti ormai scomparsi che rendevano la zona ben diversa da quella che è adesso.

La storia parla di famiglie di operai, delle prime case popolari con il bagno dentro, acqua potabile e gas, di una proposta abitativa che cercava di diffondere un modello sociale basato sulla cooperazione e l’incontro. Il quartiere comprendeva anche una scuola, un teatro e spazi vari per gli abitanti.

 

  
 



Negli ultimi decenni purtroppo l'area non è stata abbastanza curata e l'Umanitaria ha perso via via un po' anche la sua anima. Molti spazi sono andati in disuso e soprattutto anziani e famiglie hanno risentito di questo 'declino' di socialità e condivisione.

Attualmente per l'intero isolato c'è un progetto di rivalutazione e quest'anno l'inserimento nei circuito della festa del design ha contribuito sicuramente a far conoscere il luogo oltre i confini della zona.  Durante il Fuorisalone sono state organizzate una passeggiata per il quartiere, una mostra fotografica nell'ex panetteria, una riorganizzazione dello spazio dell'ex bocciofila e molti altri eventi.







Fuorisalone, Dentrosolari è un’iniziativa del Comune di Milano (assessorato Area metropolitana, Casa e Demanio) con il Consiglio di Zona 6, la Società Umanitaria e il Comitato Inquilini del 1° Quartiere Operaio Umanitaria di via Solari 40, realizzata grazie alla collaborazione di Associazione Esterni, NABA-Nuova Accademia di Belle Arti, ITSOS Albe Steiner, Associazione Dynamoscopio, MuseoLab6






Ci sono passati anche i bambini del Pedibus, che stanno partecipando ad alcuni incontri per conoscere meglio il quartiere e che grazie a questa iniziativa hanno potuto scoprire qualcosa di nuovo.



Siete tutti invitati, se passate di lì, almeno ad entrare nel cancello del numero 20, per scoprire un mondo magari sconosciuto e una storia che è anche un po' la nostra storia.

1 commento:

M di MS ha detto...

Ma sai che non avevo assolutamente idea di questo progetto?
Sono pure venuta in zona l'altro giorno e me lo sono perso, acc!

p.s. : mi fai un favore? Daresti un'occhiaata a questo video (http://www.youtube.com/watch?v=tfBXD5rEnkk) e mi diresti se vedi le didascalie bianche sotto l'immagine? Grazie mille.